Sansovino Jacopo - Porta

 
CODICI
ID Scheda631965
 
RELAZIONI CON ALTRE SCHEDE
Relazioni con altre schede
Altre relazioni
 
LOCALIZZAZIONE
RegioneVeneto
Provincia
Comune
Località
Contenitore
Collocazione specificaSacrestia, Portale
 
 
CONDIZIONE GIURIDICA
Indicazione genericaproprietà Ente religioso cattolico
 
AUTORE
Nome scelto
Dati anagrafici1486/ 1570
Riferimento all'intervento
Motivazione attribuzionedocumentazione
Nome scelto
Riferimento all'intervento
Motivazione attribuzionedocumentazione
Nome scelto
Dati anagraficinotizie 1562
Riferimento all'intervento
Motivazione attribuzionefirma
Nome scelto
Dati anagraficinotizie 1562
Riferimento all'intervento
Motivazione attribuzionedocumentazione
 
COMMITTENZA
Data1546 ante
NomeProcuratori di San Marco de supra
FonteDocumentazione
 
OGGETTO
Definizione
TipologiaPorta a rilievo
Identificazioneinsieme
Identificazione dell'insieme
 
SOGGETTO
IdentificazionePorta
 
DATI TECNICI
Materia e tecnica
Materia e tecnica
MISURE
Altezza215.5
Larghezza117
Validitàca.
 
CRONOLOGIA
Secolosec. XVI
Data1546
Validitàpost
Fino a1570
Validitàante
Motivazione cronologiadocumentazione
 
 
STATO DI CONSERVAZIONE
Stato di conservazionebuono
 
DATI ANALITICI
NOTIZIE STORICO-CRITICHE
Notizie storico criticheI pagamenti per la porta bronzea realizzata da Jacopo Sansovino per la sacrestia della Basilica di San Marco, pubblicati da Boucher (1991) e Avery (2011), sono compresi tra il 1546 e il 1570: in essi si trovano citati diversi collaboratori di Sansovino, tra cui Tommaso, identificato con Tommaso Lombardo, lo scultore Alessandro, identificato con Vittoria, Antonio, anch’esso citato come scultore, e i fonditori Agostino Zoppo, Piero di Zuane Campanato, Bortolo di Cavedoni.
I primi pagamenti riguardano la realizzazione dell'anima lignea destinata a sostenere le sculture bronzee della porta e l'esecuzione dei modelli in cera per i rilievi, questi ultimi eseguiti da Tommaso probabilmente da precedenti disegni o bozzetti di Sansovino, da cui furono tratte forme in gesso e quindi nuovi modelli di cera da utilizzare per la fusione (1546). I rilievi di cera furono rifiniti da Sansovino con l'aiuto di Alessandro e Antonio. Tra la fine del 1546 e il 1549 sono documentati i pagamenti per l’acquisto del bronzo: nel 1553 il fonditore Agostino Zoppo riceveva venti ducati come acconto per “buttar l’historie e figure della porta”, lavori per i quali riscuoteva successivi pagamenti da Sansovino nel 1555 e 1556, e il saldo finale per l’opera nel 1564 (1563 more veneto). La fusione di altri elementi ornamentali era stata nel frattempo affidata a Piero Campanato e a Bartolomeo di Zuampiero di Cavedoni, come testimoniato dai pagamenti registrati nel 1562.
Successivamente venivano eseguiti alcuni lavori di completamento ad opera dei fabbri Beneto (1568), Marco e Ambrogio (1569).
Il compenso finale per l'opera fu liquidato a Francesco Sansovino a seguito di un processo intentato pochi mesi dopo la morte del padre e conclusosi con un accordo tra le parti nel 1572.
La critica appare concorde nell'anticipare l'ideazione dell'opera alla fine degli anni Trenta del Cinquecento, mettendola in relazione con una lettera di Pietro Aretino nota come “Sogno di Parnaso” (1537), che descrive lo scultore intento a scolpire una porta di bronzo all'interno di una chiesa sul monte sacro (Damianaki, 2005).
Per ulteriori notizie storico critiche si rimanda alla schede delle singole opere che compongono l'insieme.
 
FONTI E DOCUMENTI DI RIFERIMENTO
FOTOGRAFIE
Generefotografia allegata
Tipofotografia digitale
AutoreDe Fina Matteo
Data2017
Ente proprietarioFondazione Giorgio Cini onlus
CollocazioneFondazione Cini/ Fototeca Ist. di Storia dell'Arte
NotePer gentile concessione della Procuratoria di San Marco
PosizioneFD 082036
PosizioneFD 082037
Generefotografia allegata
Tipopositivo b/n
AutoreNaya
Data1860-1913
Ente proprietarioFondazione Giorgio Cini onlus
CollocazioneFondazione Cini/ Fototeca Ist. di Storia dell'Arte
NegativoBöhm, Venezia, N V 223
Formato23.4x17
Posizione78 A 380
Posizione78A_ 380
Generefotografia allegata
Tipopositivo b/n
AutoreFiorentini
Dataante 1960
Ente proprietarioFondazione Giorgio Cini onlus
CollocazioneFondazione Cini/ Fototeca Ist. di Storia dell'Arte
NegativoFiorentini, Venezia, 4151
Formato17x22.5
Posizione78 A 381
Posizione78A_ 381
Generefotografia allegata
Tipopositivo b/n
AutoreAlinari
Data1900 ca.
Ente proprietarioFondazione Giorgio Cini onlus
CollocazioneFondazione Cini/ Fototeca Ist. di Storia dell'Arte
NegativoAlinari, Firenze, 12394
Formato18x24
Posizione78 A 382
Posizione78A_382
BIBLIOGRAFIA
Generebibliografia specifica
AutoreBoucher B.
titolo libroThe Sculpture of Jacopo Sansovino
luogo di edizioneNew Haven-London
Anno di edizione1991
V., pp., nn.v. 1, pp. 65-67, 201-203; v. 2, pp. 331-332
Sigla per citazione10195
Generebibliografia specifica
AutoreMorresi M.
titolo libroJacopo Sansovino
luogo di edizioneMilano
Anno di edizione2000
V., pp., nn.pp. 275-277
Sigla per citazione10210
Generebibliografia specifica
AutoreDamianaky C.
titolo libroIl Rinascimento italiano di fronte alla Riforma: Letteratura e arte
titolo contributoLa porta della Sacrestia di San Marco di Sansovino: implicazioni ideologiche e culturali
luogo di edizioneManziana
Anno di edizione2005
V., pp., nn.pp. 209-230
Sigla per citazione11355
Generebibliografia specifica
AutoreSturman S./ Smith D.
titolo libroL'industria artistica del bronzo del Rinascimento a Venezia e nell'Italia settentrionale
titolo contributoLa porta della Sacrestia di San Marco: risultati preliminari di un'indagine
luogo di edizioneVerona
Anno di edizione2008
V., pp., nn.pp. 447-458
Sigla per citazione11353
Generebibliografia specifica
AutoreAvery V. J.
titolo libroVulcan's forge in Venus' city. The story of Bronze in Venice 1350-1650
luogo di edizioneNew York
Anno di edizione2011
V., pp., nn.pp. 101-103
Sigla per citazione10197