Ricci Sebastiano - Putti alati che giocano

 
CODICI
ID Scheda590484
 
RELAZIONI CON ALTRE SCHEDE
Relazioni con altre schede
Altre relazioni
 
LOCALIZZAZIONE
RegioneVeneto
Provincia
Comune
Contenitore
Collocazione specificaSalone, soffitto
 
AUTORE
Nome scelto
Dati anagrafici1659/ 1734
Motivazione attribuzionedocumentazione
Nome scelto
Dati anagrafici1663/ 1745
Riferimento all'intervento
Motivazione attribuzionedocumentazione
Nome scelto
Dati anagraficiNotizie 1680-1698
Riferimento all'intervento
Motivazione attribuzionedocumentazione
 
OGGETTO
Definizione
TipologiaDipinto murale
 
SOGGETTO
IdentificazionePutti alati che giocano
 
DATI TECNICI
Materia e tecnica
Materia e tecnica
 
CRONOLOGIA
Secolosec. XVII
Frazione di secolofine
Data1698
Motivazione cronologiadocumentazione
 
FONTI E DOCUMENTI DI RIFERIMENTO
FOTOGRAFIE
Generefotografia allegata
Tipofotografia digitale
AutoreDe Fina Matteo
Data2010
Ente proprietarioFondazione Giorgio Cini onlus
Fondo di appartenenzaFondo palazzi veneziani
CollocazioneFondazione Cini/ Fototeca Ist. di Storia dell'Arte
PosizioneFD 066219
PosizioneFD 066220
BIBLIOGRAFIA
Citazione completa- M. Favilla e R. Rugolo, Divagazioni tardobarocche da Dorigny a Tiepolo, in "Atti dell'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti", 2008-2009, 167, 3-4, 2009, pp. 408-413
- M. Favilla e R. Rugolo, Tra Bolzano e Venezia: appunti su Andrea Pelli "colega" di Abondio Stazio "stucatore" con una nota su Michele Fanoli "intagliatore" e Domenico Michele Paternò "messinese", in Passaggi a nord-est. Gli stuccatori dei laghi lombardi tra arte, tecnica e restauro, a cura di L. Dal Prà, L. Giacomelli e Andrea Spiriti, Trento 2011, pp. 484-487