Bellini Giovanni detto Giambellino - Madonna con Bambino benedicente

 
CODICI
ID Scheda204753
 
LOCALIZZAZIONE
RegioneLombardia
Provincia
Comune
Contenitore
 
INVENTARIO
Numero957
 
PROVENIENZA E ALTRE LOCALIZZAZIONI
Tipo di localizzazioneprovenienza
RegioneLombardia
ProvinciaBG
ComuneBergamo
RaccoltaCollezione privata Giovanni Morelli
Data uscita1891
 
AUTORE
Nome scelto
Dati anagrafici1434 ca./ 1516
Riferimento all'autorebottega
Motivazione attribuzioneBibliografia
AMBITO CULTURALE
Altre attribuzioniBartolomeo Montagna
 
OGGETTO
Definizione
TipologiaDipinto
 
SOGGETTO
IdentificazioneMadonna con Bambino benedicente
 
DATI TECNICI
Materia e tecnica
Materia e tecnica
MISURE
Altezza73
Larghezza57
 
CRONOLOGIA
Secolosec. XV
Frazione di secoloterzo quarto
Motivazione cronologiabibliografia
 
RAPPORTO CON ALTRE OPERE
RAPPORTO OPERA FINALE/ORIGINALE
Stadio opera schedatacopia
Oggettodipinto
SoggettoMadonna con Bambino benedicente
AutoreBellini Giovanni
Data1480 ca.
CollocazioneUbicazione sconosciuta
 
DATI ANALITICI
NOTIZIE STORICO-CRITICHE
Notizie storico criticheConsiderato autografo dal Morelli, il dipinto è oggi considerato una replica di bottega da un originale perduto del Bellini. Heinemann (1962) ha proposto l'attribuzione a Bartolomeo Montagna.
 
FONTI E DOCUMENTI DI RIFERIMENTO
FOTOGRAFIE
Generefotografia allegata
Tipopositivo b/n
AutoreAnderson
Ente proprietarioFondazione Giorgio Cini onlus
Fondo di appartenenzaFondo Pallucchini
CollocazioneFondazione Cini/ Fototeca Ist. di Storia dell'Arte
NegativoAnderson, Roma, 12849
Formato20x26
PosizioneSDPALL13-1-106
Generefotografia allegata
Tipopositivo b/n
Ente proprietarioFondazione Giorgio Cini onlus
Fondo di appartenenzaFondo Pallucchini
CollocazioneFondazione Cini/ Fototeca Ist. di Storia dell'Arte
Negativo530
Formato11.5x17.2
IscrizioniA penna, sul recto:
Mad. Morelli
PosizioneSDPALL13-1-107
BIBLIOGRAFIA
Citazione completa- F. Heinemann, Giovanni Bellini e i Belliniani, Venezia 1962, v. I, p. 6, n. 25a, fig. 197
- F. Rossi, Accademia Carrara. Bergamo. Catalogo dei dipinti, Bergamo 1979, p. 61, n. 957