Costa Lorenzo - Vascello degli Argonauti

 
CODICI
ID Scheda660717
 
RELAZIONI CON ALTRE SCHEDE
Relazioni con altre schede
Altre relazioni
 
LOCALIZZAZIONE
StatoSpagna
Comune
Contenitore
Collocazione specificasala 4
 
INVENTARIO
Numero344
Numero1934.41
Data1934
 
PROVENIENZA E ALTRE LOCALIZZAZIONI
Tipo di localizzazioneprovenienza
StatoBelgio
ComuneBruxelles
ContenitoreCollezione privata
Tipo di localizzazioneprovenienza
StatoPaesi Bassi
ComuneHeemstede
Contenitorecollezione F.B. Gutmann
Tipo di localizzazioneprovenienza
StatoSvizzera
ComuneLugano
ContenitoreVilla Favorita
Data ingresso1934
 
AUTORE
Nome scelto
Dati anagrafici1460-1535
Motivazione attribuzioneanalisi stilistica
AMBITO CULTURALE
Altre attribuzioniRoberti Ercole de'
Altre attribuzioniOrsi Bernardino
 
COMMITTENZA
Data1490 ca.
NomeGuidotti - Bentivoglio (?)
Circostanzadono nuziale
FonteBibliografia
 
OGGETTO
Definizione
TipologiaDipinto
Identificazioneframmento
 
SOGGETTO
IdentificazioneVascello degli Argonauti
 
DATI TECNICI
Materia e tecnica
Materia e tecnica
MISURE
Altezza35
Larghezza26,5
 
CRONOLOGIA
Secolosec. XV
Frazione di secoloultimo quarto
Data1490
Validitàca.
Motivazione cronologiabibliografia
Altre datazioni1480 ca.
 
 
STATO DI CONSERVAZIONE
Stato di conservazionebuono
 
DATI ANALITICI
DESCRIZIONE
Indicazioni sull'oggettoTrattasi di una delle sei tavolette superstiti di una ben nota serie con ‘Storie degli Argonauti’ in origine collocate su due cassoni gemelli e oggi sparse fra vari musei e collezioni private.
Indicazioni sul soggettoL'assenza di dati certi circa la successione degli episodi superstiti sui due cassoni non consente di attribuire un determinato soggetto al pannello in questione, peraltro pervenuto con considerevoli mutilazioni sui lati destro e inferiore.
NOTIZIE STORICO-CRITICHE
Notizie storico criticheEpisodio di una serie raffigurante le Storie degli Argonauti in origine dislocata su due cassoni nuziali gemelli eseguiti a Bologna. Una prima frammentazione della serie avvenne già nel Seicento, quando solo le fronti dei due cassoni si trovavano, usate come sovrapporte, nella collezione romana di Vincenzo Giustiniani. Seppur già separate dagli episodi che figuravano sui fianchi, queste ultime risultano ancora integre nel 1802 quando se ne annota la presenza nell’inventario della raccolta di Antonio Canova. Il loro smembramento avvenne in una data compresa fra l’inizio e la metà del XIX secolo resecando le storie lungo il fusto delle colonnine dipinte. Da tale operazione si ricavarono sei tavolette, che non è detto coincidano con quelle a noi pervenute: sembra anzi assai probabile che almeno due di esse abbiano in origine decorato i fianchi dei cassoni.
Delle sei tavole superstiti della serie, tre sono pervenute in maniera pressoché integra (Parigi, Musée des Arts Décoratifs: 45,5 x 55 cm; già Londra, collezione Houstoun-Boswall: 45,7 x 53,2 cm; Padova, Musei Civici: 46 x 53 cm), due hanno subito vistose mutilazioni (Madrid, Museo Thyssen-Bornemisza: 35 x 26,5 cm; Firenze, Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze: 45,1 x 35,3 cm) e una ci è pervenuta allo stato di frammento (già Londra, collezione Peter Wilson: 15,1 x 11,2 cm).
L’esecuzione delle Storie, da collocare intorno alla metà del nono decennio del XV secolo, deve a nostro avviso essere divisa, su base stilistica, fra Lorenzo Costa e il collecchiese Bernardino Orsi. La tavola in esame è stata riferita al giovane Costa per la prima volta da Roberto Longhi (1934): l’attribuzione è condivisa dallo scrivente (Alessandro Serrani 2021).
 
FONTI E DOCUMENTI DI RIFERIMENTO
FOTOGRAFIE
Generefotografia allegata
Tipopositivo b/n
AutoreFiorentini
Data1933
Ente proprietarioFondazione Giorgio Cini onlus
CollocazioneFondazione Cini/ Fototeca Ist. di Storia dell'Arte
NegativoFiorentini, Venezia, 3125
Formato21.3x16.3
Posizione49A 284
Posizione49A 284
Generefotografia allegata
Tiporitaglio da bibliografia
Data1961 ante
Ente proprietarioFondazione Giorgio Cini onlus
Fondo di appartenenzaFondo Sandberg Vavalà
CollocazioneFondazione Cini/ Fototeca Ist. di Storia dell'Arte
Formato17x12
PosizioneSD 018988
PosizioneSD 018988
Generefotografia allegata
Tipopositivo b/n
AutoreFiorentini Pietro
Data1960 ante
Ente proprietarioFondazione Giorgio Cini onlus
Fondo di appartenenzaFondo Fiocco
CollocazioneFondazione Cini/ Fototeca Ist. di Storia dell'Arte
Formato24x18
PosizioneSD 018985
BIBLIOGRAFIA
Citazione completaR. Longhi, Officina ferrarese, Roma, 1934, ried. in idem, Officina ferrarese 1934, seguita dagli Ampliamenti 1940 e dai Nuovi Ampliamenti 1940-1955, Firenze (Opere complete, V), 1956, pp. 5-109, in part. pp. 51-52.
Citazione completaF. Zeri, Il terzo pannello degli “Argonauti” di Lorenzo Costa, in ‘Proporzioni’, II, 1948, pp. 170-172.
Citazione completaR. Longhi, Nuovi ampliamenti, in idem, Officina ferrarese 1934, seguita dagli Ampliamenti 1940 e dai Nuovi Ampliamenti 1940-1955, Firenze (Opere complete, V), 1956, pp. 173-195, in part. pp. 180-181.
Citazione completaF. Zeri, Appunti per Ercole de’ Roberti, in ‘Bollettino d’arte’, 50, 1965, pp. 72-79, in part. pp. 74-75.
Citazione completaP. Tosetti Grandi, in Da Bellini a Tintoretto. Dipinti dei Musei civici di Padova dalla metà del Quattrocento ai primi del Seicento, catalogo della mostra a cura di A. Ballarin e D. Banzato (Padova), Roma, 1991, p. 75, n. 11.
Citazione completaA. Bacchi, A. De Marchi, Francesco Marmitta, Torino, 1995, pp. 17-52.
Citazione completaM. Molteni, Ercole de’ Roberti, Cinisello Balsamo, 1995, p. 173, n. 37.
Citazione completaG. Pavanello, Sulla collezione di Antonio Canova: i cassoni degli Argonauti di “Ercole da Ferrara”, in ‘Bollettino del Museo Civico di Padova’, 82, 1993 (1995), pp. 266-267.
Citazione completaS. Danesi Squarzina, La collezione Giustiniani, Milano, 2003, I, pp. 76, 122-125, nn. 55-56, 423, nn. 97-98; II, p. 57, nn. 163-164.
Citazione completaV. Balzarotti, Tracce per un percorso di Bernardino Orsi da Collecchio, in ‘Contesti d’arte’, 1, 2017, pp. 94-109.
Citazione completaA. Serrani, Ancora su Lorenzo Costa, Bernardino Orsi e le “Storie degli Argonauti”, in 'Paragone', LXXI, 150-151, 2020, pp. 21-34.
MOSTRE
TitoloEsposizione della pittura ferrarese del Rinascimento
LuogoFerrara
Data1933
LuogoAmsterdam
Data1934
LuogoRotterdam/ Essen
Data1959/60
LuogoLondra
Data1961
LuogoMosca/ Leningrado
Data1987
LuogoBerlino
Data2001