Lombardo Pietro - Pilastro intagliato con motivi vegetali; San Marco

 
CODICI
ID Scheda181360
 
RELAZIONI CON ALTRE SCHEDE
Relazioni con altre schede
Altre relazioni
 
LOCALIZZAZIONE
RegioneVeneto
Provincia
Comune
Contenitore
Collocazione specificaPresbiterio, Arco d'ingresso
 
AUTORE
Nome scelto
Dati anagrafici1435 ca./ 1515 ca.
Riferimento all'autorebottega
Motivazione attribuzioneBibliografia
Nome scelto
Dati anagrafici1455 ca./ 1532 ca.
Riferimento all'autoreattr.
Motivazione attribuzioneBibliografia
 
OGGETTO
Definizione
TipologiaPilastro
 
SOGGETTO
IdentificazionePilastro intagliato con motivi vegetali; San Marco
 
DATI TECNICI
MISURE
Altezzan.p.
Larghezzan.p.
 
CRONOLOGIA
Secolosec. XV
Frazione di secoloterzo quarto
Data1462
Validitàpost
Fino a1471
Validitàante
Motivazione cronologiaBibliografia
Altre datazioni1468-1475
Altre datazioni1471-1485
 
 
STATO DI CONSERVAZIONE
Stato di conservazionediscreto
 
DATI ANALITICI
NOTIZIE STORICO-CRITICHE
Notizie storico critichePilastro sinistro dell'arco di ingresso alla cappella maggiore.
La decorazione dei due pilastri dell'arcone trionfale è attribuita da Paoletti (1893) ad Ambrogio da Urbino, collaboratore del Lombardo già attivo nella chiesa veneziana di San Michele in Isola.
Il tondo con San Marco sul lato interno del pilastro è attribuito dallo stesso studioso a Pietro Lombardo, con quello di San Luca che è apposto sul pilastro destro.
Markham Schulz (1977) ritiene invece che nei due tondi siano ravvisabili le prime prove dei giovani figli di Pietro: la studiosa assegna il San Marco a Tullio, mentre il San Luca sarebbe opera del fratello minore Antonio.
La tradizionale datazione entro il 1475 di tutte le sculture del presbiterio è spostata da Finocchi Ghersi (2003; 2007) sino alla metà degli anni ottanta del Quattrocento: le figure dei due evangelisti sarebbero infatti derivate da quella di San Luca del polittico di Santa Giustina (oggi Milano, Pinacoteca di Brera) di Andrea Mantegna, già utilizzata come modello nel monumento di Dante a Ravenna.
Per ulteriori notizie storico-critiche si rimanda alla scheda n. 180488.
 
FONTI E DOCUMENTI DI RIFERIMENTO
FOTOGRAFIE
Generefotografia allegata
Tipofotografia digitale
AutoreDe Fina Matteo
Data2008
Ente proprietarioFondazione Giorgio Cini Onlus
CollocazioneFondazione Cini/ Fototeca Ist. di Storia dell'Arte
PosizioneFD 064327
PosizioneFD 064361
PosizioneFD 064389
PosizioneFD 064391
Generefotografia allegata
Tipopositivo b/n
AutoreNaya
Data1860-1918
Ente proprietarioFondazione Giorgio Cini Onlus
CollocazioneFondazione Cini/ Fototeca Ist. di Storia dell'Arte
NegativoBöhm, Venezia, 2444 N
PosizioneSDBohm 2444_N
Generefotografia allegata
Tipopositivo b/n
AutoreArch. Correr
Ente proprietarioFondazione Giorgio Cini Onlus
CollocazioneFondazione Cini/ Fototeca Ist. di Storia dell'Arte
NegativoArch. Correr, Venezia, 1935
PosizioneSDArch_Correr_Varie 1935
Generefotografia allegata
Tipopositivo b/n
AutoreNaya
Data1860-1918
Ente proprietarioFondazione Giorgio Cini Onlus
CollocazioneFondazione Cini/ Fototeca Ist. di Storia dell'Arte
NegativoBöhm, Venezia 2246 N
PosizioneSDBohm 2246_N_Bis
Generefotografia allegata
Tipopositivo b/n
AutoreBöhm
Ente proprietarioFondazione Giorgio Cini Onlus
CollocazioneFondazione Cini/ Fototeca Ist. di Storia dell'Arte
NegativoBöhm, Venezia, 13957
PosizioneSDBohm 13957
BIBLIOGRAFIA
Citazione completa- P. Selvatico, Sulla architettura e sulla scultura in Venezia dal Medio Evo sino ai nostri giorni. Studi di P. Selvatico per servire di guida estetica, Venezia 1847, pp. 234-236
- P. Paoletti, L'architettura e la scultura del Rinascimento in Venezia, II, Venezia 1893-1897, pp. 190-194, pp. 201-203
- G. Lorenzetti, Venezia e il suo estuario, Venezia 1926, pp. 423-426
- G. Mariacher, Pietro Lombardo a Venezia, in "Arte Veneta", 9, 1955, pp. 38-42
- A. Markham Schulz, The Giustiniani Chapel and the art of Lombardo, in "Antichità viva", XVI, 1977, pp. 35-36
- P. Dittmar, Die dekorative Skulptur der venezianischen Frührenaissance, in "Zeitschrift für Kunstgeschichte", 47, 1984, pp. 158-185
- M. Ceriana, Due esercizi di lettura: la cappella Moro in San Giobbe e le fabbriche dei Gussoni a Venezia, in "Annali di Architettura", 4/5, 1992/93, pp. 22-28
- P. F. Finotto, San Giobbe. La chiesa dei Santi Giobbe e Bernardino in Venezia, Verona 1994, pp. 37-42
- A. Gallo e G. Nepi Sciré, Chiesa di San Giobbe. Arte e devozione, Roma-Venezia 1994, pp. 12-20
- L. Finocchi Ghersi, Il Rinascimento veneziano di Giovanni Bellini, Venezia 2003, pp. 25-40
- M. Ceriana, Profilo della scultura a Venezia tra il 1450 e il 1500, in Da Bellini a Veronese. Temi di Arte Veneta, a cura di G. Toscano e F. Valcanover, Venezia 2004, pp. 37-38
- L. Finocchi Ghersi, San Giobbe. Architettura e decorazione, in Tullio Lombardo. Scultore e architetto nella Venezia del Rinascimento, a cura di M. Ceriana, Verona 2007, pp. 187-201
- A.D. Basso, Il portale della chiesa di San Giobbe e la sua conservazione: ripensando alle vicende costruttive del sacro edificio e del convento, in Tullio Lombardo. Scultore e architetto nella Venezia del Rinascimento, a cura di M. Ceriana, Verona 2007, pp. 467-487